previous arrow
next arrow
Slider

Chi siamo

Approfondisci

〉 La RIMEL nasce nel 1998 e si occupa del trattamento di rifiuti elettronici (RAEE). Nei suoi stabilimenti quotidianamente sono avviati al recupero telefoni, pc, stampanti, fotocopiatrici, macchine per ufficio, piccoli e grandi elettrodomestici, lampade, pile/batterie, pannelli solari, condizionatori, tv/monitor e cartucce toner.

La RIMEL opera con un’ autorizzazione integrata ambientale (AIA) nel pieno rispetto di tutte le normative vigenti sempre alla ricerca delle migliori tecniche disponibili per il recupero e riciclo dei raee e di tutte le sue componenti.

La RIMEL è un’impianto accreditato al Cdc Raee per la gestione dei Raee domestici e professionali e collabora con i principali sistemi collettivi italiani.

La RIMEL dispone di un parco mezzi autorizzati al trasporto offrendo così un servizio all inclusive di carico trasporto e smaltimento di tutte le tipologie di rifiuti elettrici ed elettronici.

La Rimel collabora con l’Università Politecnica delle Marche, Unicam ed Enea per lo studio ricerca e applicazione di materiali riciclati nei processi produttivi.

previous arrow
next arrow
Slider

Materiali trattati e servizi offerti

Approfondisci

〉 Giornalmente vengono avviati al riciclo circa 30.000 chili di rifiuti elettrici ed elettronici. I materiali provengono dalla raccolta differenziata dei Comuni da aziende private da banche scuole uffici della pubblica amministrazione ospedali. Vengono riciclati piccoli e grandi elettrodomestici tv/monitor pc tablet telefonini stampanti fax fotocopiatrici distributori automatici lampade pile/batterie pannelli solari condizionatori e cartucce toner.

Servizio di consulenza documentale per la distruzione fiscale dei beni di magazzino con la possibilità di assistere insieme agli organi di controllo alla distruzione delle merci.

Servizio di conto lavorazione per la triturazione e separazione di materiali misti, riduzione volumetrica e pulizia di metalli contaminati da ferro e plastiche.

previous arrow
next arrow
Slider

Impianti

Approfondisci

〉 Il trattamento di tipo meccanico, consiste nell’estrarre dai rifiuti elettronici i metalli (ferro rame alluminio ottone), metalli preziosi (oro argento palladio) per poi separarli dalle plastiche.

Per questo processo la Rimel utilizza trituratori, mulini a martelli, vagli, separatori densimetrici, separatori ad induzione, tavole ad acqua e separatori ottici.

Per l’alimentazione elettrica degli impianti viene utilizzato un gruppo elettrogeno a gas metano che permette di produrre energia a basse emissioni

previous arrow
next arrow
Slider

Materie prime

Approfondisci

Alla fine del processo di trattamento si ottengono rottami metallici conformi ai regolamenti UE come ferro, alluminio, rame, destinate all’industria siderurgica e metallurgica e semilavorati di rame contenenti metalli preziosi per raffinerie di metalli.

Plastiche miste e plastiche selezionate ABS, PS destinate ad impianti di rigenerazione di
materie plastiche.

Autorizzazioni

Visualizza

Certificati

Certificato Rina

ISO 14001:2015
Dimensione: 1.13 mb
Data: 05-10-2018

Certificato GPG Test

Regolamento (UE) n. 333/2011 e 715/2013
Dimensione: 76.68 kb
Data: 19-08-2018


Contatti


logo rimel alpha

  Rimel Srl

  Via dell'industria,11/13 62010 Pollenza (Mc)

  Tel  +39 0733 714150 / +39 0733 205584

  email: info@rimel.it